Pesce spatola

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

American paddlefish

Il pesce spatola (Polyodon spathula) è un pesce che si alimenta di plancton, nuotando con la bocca aperta per individuare le sue prede microscopiche nelle acque torbide del fiume. Si pesca in primo luogo per il suo caviale, che ricorda quello dello storione. La carne è di secondaria importanza, ma è comunque apprezzata fresca o affumicata. Può raggiungere un metro di lunghezza, si tratta di uno dei più grandi pesci d’acqua dolce in America. Il pesce spatola ha un raggio di movimento che abbraccia quasi l’intera fascia centrale degli Stati Uniti d’America. La produzione moderna del caviale del pesce spatola è concentrata nel Kentucky, mentre in altri paesi (Missouri, Ohio) stanno nascendo degli allevamenti. Il caviale del pesce spatola ha un buon equilibrio organolettico e un aroma che ricorda il burro, la nocciola, senza note metalliche. La carne fresca è molto ferma ed è apprezzata dai cuochi per la sua versatilità. I pesci spatola sono particolarmente vulnerabili alla pesca eccessiva, dal momento che i pescatori e bracconieri prendono di mira le femmine gravide mature per le loro uova. Vengono catturati con reti a maglie branchiali, garantendo che non vi sia alcuna cattura collaterale. Per una serie di motivi, i pesci spatola sono pescati durante la stagione fredda. Le uova iniziano a formarsi a novembre e continuano a gonfiarsi durante l’inverno. Il momento ottimale per la raccolta delle uova è quando sono grandi e sode. Le uova vengono delicatamente pulite, salate, e conservate. Durante la ‘Corsa al Caviale’ americana dal 1870 circa al 1900, e di nuovo nel 1990, il pesce spatola americano è stato pescato eccessivamente dai bracconieri. Oggi, deve affrontare anche un altro pesce: la carpa asiatica, una specie invasiva immessa nel Mississippi.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneStati Uniti
Regione

Kentucky

Altre informazioni

Categorie

Pesce, frutti di mare e derivati