Pesca buco incavato

Torna all'archivio >

In dialetto “bus incavé”, il buco incavato è una pesca bianca, nata alla fine dell’800 a Massa Lombarda, in Romagna. Il frutto è grosso circa 200 grammi, con sfumature rosso intenso. La forma del frutto è sferoidale con caratteristica sutura molto profonda e incavata da cui il nome. Il tomento sulla superficie della buccia è molto fine, quasi vellutato. La polpa è bianca-verde di tessitura fine di sapore equilibrata nel contenuto di zuccheri e acidi, con profumi e aromi intensi sconosciuti nelle varietà oggi in commercio. Si raccoglie tra il 10 e il 20 agosto (in Romagna) e si consuma fresco. Vengono fatte anche marmellate che spesso hanno il caratteristico colore rosa. In passato la pesca buco incavato era moltiplicata per seme e proprio per questo ne sono conosciuti nel territorio tra Massa Lombarda, Ravenna e Ferrarese, diversi genotipi molto simili tra loro ma con qualche differenza soprattutto nel colore del frutto e nell’epoca di maturazione. E’ forse una delle rarissime varietà-popolazione di pesco ancora esistenti in Italia. Oggi sono noti e censiti 6-7 tipi, alcuni conservati da tempo nelle collezioni varietali delle istituzioni di ricerca. Quasi tutti gli esemplari sono unici e a rischio di estinzione. Era la pesca più coltivata nelle provincie di Ravenna, Forlì-Cesena, Ferrara, Bologna fino circa al 1930. Poi è stata sostituita da varietà internazionali, soprattutto americane. Oggigiorno i pochi esemplari esistenti sono conservati da qualche agricoltore del territorio.  Attualmente la produzione totale tra la Provincie di Ravenna e Ferrara è di circa 80 quintali. Il prodotto si trova in vendita nel periodo tra la prima settimana di agosto fino all’inizio di settembre.  Il prodotto è molto legato al territorio di Massa Lombarda ma anche al resto della provincia di Ravenna e al ferrarese dove è coltivata dagli anni ’20. Attualmente la produzione totale tra la Provincie di Ravenna e Ferrara è di circa 80 quintali. E’ a rischio di estinzione perché è stato via via sostituito da varietà più richieste dal mercato agroalimentare. 

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes   No
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneItalia
Regione

Emilia Romagna

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati