Pera Moorcroft

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Il perry è una bevanda alcolica fermentata – ferma o frizzante – simile al francese poiré, ed è prodotta in Inghilterra e in Galles da oltre 500 anni. ?Tradizionalmente il perry, una sorta di sidro di pere, è prodotto con diverse varietà. Ognuna di esse conferisce alla bevanda caratteristiche uniche. In Australia, una di queste varietà è la Moorcroft, che ha mantenuto lo stesso nome oggi diffuso nel nativo Regno Unito (dove è anche chiamata Stinking Bishop, Malvern e Choke).La varietà selvatica di origine era diffusa infatti nella foresta del Dean e nella valle del Wye, tra il Galles e l’Inghilterra. Nel XV secolo fu innestata e domesticata dai contadini locali. Il frutto è turbinato, a forma di trottola, la buccia è verde-giallastra con una screziatura rossa.Questa varietà non è commestibile cruda, ma da secoli è spremuta e trasformata in perry, come confermato fin dal 1597 da John Gerard in ‘The Herball or Generall Historie of Plantes’.Tradizionalmente il succo per preparare il perry era ottenuto con l’aiuto di un mulo o di un cavallo in un apposito frantoio con pietra circolare. In Australia la varietà è stata introdotta ad Harcourt, vicino a Bendigo, durante la corsa all’oro che iniziò intorno al 1850. Le piante arrivavano da un vivaio di Melbourne. Quarant’anni fa, una malattia (dovuta al batterio Erwinia amylovora) sterminò molti alberi. Oggi preservare in Australia questa varietà è molto importante, restano solo una ventina di esemplari e due coltivatori. Il perry è ancora in commercio ma in quantità molto limitate. Il procedimento è ancora interamente artigianale e il succo è oggi estratto con la pressione idraulica attraverso un tessuto sintetico.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneAustralia
Regione

New South Wales

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati