Peperone Gogosari

Torna all'archivio >

Il peperone Gogosari (una varietà di Capsicum annuum) è una pianta annuale molto apprezzata per i suoi frutti grandi, dolci e carnosi, caratterizzati da una forma schiacciata, leggermente arrotondata e con un intenso colore rosso bordeaux. Ogni peperone può raggiungere i 200-250 grammi di peso. Questa varietà è molto gradita per la polpa saporita e succosa, più spessa e croccante rispetto ad altre varietà. Viene coltivata nella parte centro-orientale della Romania da oltre un secolo ed è usata crude, per le insalate, oppure cotta in padella, stufata, sott’olio o marinata in salsa agrodolce. Una ricetta tipica è il zacusca pier in cui il peperone unito ad altre verdure viene spalmato sul pane come una bruschetta.

La coltivazione del Gogosari non è facile. Viene piantato a fine maggio e circa dopo 80-90 giorni comincia a maturare. La raccolta avviene a mano, si prendono i frutti insieme ai piccioli, in seguito sono sistemati in reti di iuta in gruppi di 25 kg-30 kg, pronti per essere commercializzati al mercato locale di Focşani. Sono disponibili da settembre a novembre grazie ai tre raccolti successivi. Questo tipo di peperone ha una tradizione sul territorio di circa un secolo. I semi dei frutti più belli e sani si mettono ad asciugare al sole per le successive semine. La forma è rotonda, schiacciata, con il diametro di circa 3-5 mm e la superficie lievemente ondulata, color giallo-oro o giallo-cenere. Ogni frutto contiene circa da 100-300 semi che, se ben conservati, possono durare anche per 4-5 anni.

All’inizio degli anni ’20 la città di Garoafa, nella provincia di Vrancea, ridistribuì molte terre ai contadini incentivano l’attività agricola ma dopo la seconda Guerra Mondiale vennero introdotte le rigide regole dell’ agricoltura comunista. Questo però non ha impedito ai contadini della zona di conservare la tradizione di coltivare questo tipo di peperone per autoconsumo. Dopo 45 anni di regime comunista, nel 1989, con la caduta del muro di Berlino, la Romania ha ripreso la sua strada verso la libertà e la democrazia e anche la vita del contadino è ricominciata là dove si era interrotta. Tuttavia le aree in cui viene coltivato il peperone Gogosari si sono gradualmente ridotte. Oggi questa varietà si trova ancora sul mercato ma se gli anziani contadini non avranno più la possibilità di passare il loro sapere alle nuove generazioni questo peperone andrà perso. Questo sta avvenendo poiché, mancando di un adeguato supporto da parte del Governo, i giovani si stanno sempre più allontanando dalle aree rurali e stanno così abbandonando l’agricoltura tradizionale.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes   No
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneRomania
Regione

Transilvania

Altre informazioni

Categorie

Ortaggi e conserve vegetali