Pecora Soay

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

La pecora Soay è una pecora domestica allevata sull’isola di Soay, isola che fa parte dell’arcipelago di Santa Kilda, che si trova a ovest delle Isole Ebridi e a quasi 200 km dalla terra ferma. È piccola, marrone tendente al nero, con una coda corta e un paio di corna.

Queste pecore sono arrivate nelle isole britanniche tra il neolitico e l’età del ferro e sono considerate come i testimoni di una specie che non è mai cambiata. Il suo nome deriva dal nome; ma nell’antico norreno, la parola Seyðoy significa pecora isola della pecora. La prima descrizione di questo animale risale alla fine del XVII secolo ed è dovuta a un viaggiatore della Scozia occidentale, Martin Martin. Oggi, le pecore Soay registrate si aggirano a malapena tra i 900 e i 1500 capi. L’allevamento si è ridotto a causa del cambiamento climatico.

La carne della pecora Soay è considerata magra, tenera e povera di colesterolo. Rispetto alle normali pecore di allevamento, ha un sapore più deciso e un retrogusto selvatico.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneRegno Unito
Regione

Scotland - The Isles

Area di produzione:Isola di Soay, Arcipelago St. Kilda

Altre informazioni

Categorie

Razze animali e allevamento

Segnalato da:Alessio Frassetto