Pane arkatena tradizionale

Torna all'archivio >

Le arkatena sono un tipo di koulouri, pagnotte rotonde prodotte con il lievito ricavato dalla fermentazione dei ceci chiamati Arktis. Sono prodotte nei villaggi di Omodos e Koilani, nel distretto di Limisso.
La preparazione delle arkatena è abbastanza lunga: i ceci, mescolati con lo zenzero, sono immersi in acqua calda al mattino e solo alla sera tardi la schiuma comincia a risalire in superficie. Durante la notte l’impasto è costantemente mescolato, e questo è il segreto per ottenere un buon risultato. Se questo processo non va a buon fine, l’arkateno (il singolare di arkatena) diventa duro, non lievita a sufficienza e non diventa leggero e croccante come dovrebbe.
Le arkatena più comune sono le paksimadia, che si presentano sottoforma di rotolo o di biscotto. Oltre ai ceci, gli ingredienti usati per la preparazione di questo pane sono la farina, diverse essenze aromatiche quali il mastice vegetale (la gomma), il mehlepi’ (il mahaleb), la noce moscata e l’acqua di rose. La piroma, vale a dire la preparazione del forno, avviene durante la preparazione delle arkatana. Dopo la cottura, le paksimadia sono lasciate per alcune ore nel forno per indurirsi.
Possono essere consumate sia morbide sia quando assumono la consistenza del pane. Sono offerte in chiesa, nelle celebrazioni e nelle cerimonie commemorative.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneCipro
Regione

Lemesos

Area di produzione:Omodos e Koilani, Distretto di Limassol

Altre informazioni

Categorie

Pane e prodotti da forno

Segnalato da:Anna Rita Baglioni Hadjigavriel