Otonpienou

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

L’otonpienou è un condimento utilizzato per la preparazione di salse e di piatti nella regione dell’Est. Si presenta sotto forma di palline e assomiglia al soumbala. L’otonpienou si prepara partendo dal frutto del baobab, che è uno dei prodotti non legnosi della foresta. Le donne pelano i frutti chiamati «pane delle scimmie » per prendere i semi. I semi raccolti sono lavati e seccati subito, si mettono poi dell’acqua a bollire e si fanno cuocere per 48 ore. I semi vengono in seguito filtrati, l’acqua viene gettata via e i semi messi a fermentare per 48 ore con un po’ di potassio perché i semi siano un po’ aspri. Si possono aggiungere anche dei semi di cotone per la preparazione ma non è obbligatorio. Dopo due giorni le donne rimettono a cuocere la preparazione, senza acqua questa volta, per una giornata intera: questo permette di far salire l’olio del baobab e di ottenere una pasta. Le donne preparano poi le palline a partire dalla pasta di semi di baobab fermentati e le mettono a seccare al sole, su delle stuoie, per due giorni. Questo condimento è sempre meno diffuso perché richiede molto tempo la preparazione (7 giorni in totale). Questo condimento si conserva tutto l’anno e viene prodotto unicamente a partire dai mesi di marzo e aprile. A parte l’utilizzo come condimento, l’otonpienou da solo può essere preparato come una salsa e accompagnato da tô, riso, couscous o altri cereali. La zona storica di produzione è l’Est del Burkina-Faso (Kotchari). La quantità prodotta dipende dal numero di semi trovati. Si trova in vendita sul mercato locale ma viene prodotto in quantità molto piccola. Viene preparato soprattutto per l’autoconsumo familiare. Rischia di scomparire perché la preparazione richiede molto tempo, per questo c’è la tendenza a sostituire i condimenti tradizionali con dei «dadi» industriali. Inoltre l’otonpienou è unicamente concentrato nella zone est del Burkina Faso, al contrario del soumabala de néré che è invece diffuso in tutto il Paese. 

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneBurkina Faso
Regione

Est

Area di produzione:Kotchari, dipartimento di Tansarga

Altre informazioni

Categorie

Spezie, erbe selvatiche e condimenti