Origano cubano

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Poor man pork

L’origano cubano è una pianta erbacea perenne, appartenente alla famiglia delle Laminaceae, conosciuta nelle Barbados anche come “poor man’s pork” o timo a foglia larga. Molto usata a scopi curativi contro stati influenzali, costipazione, asma, emicrania, tosse, febbre e dermatosi, è anche efficace nel trattamento di disturbi respiratori e delle cavità orali, problemi cardiovascolari, cutanei, digestivi ed urinari.
Il Plectranthus amboinicus è una pianta arbustiva a tendenza strisciante o rampicante. Può superare il metro tanto in altezza come in ampiezza (in particolare gli esemplari selvatici). Questo ampio arbusto molto aromatico è dotato di fusti carnosi che crescono per 30-90 cm; presenta foglie intere, molto spesse, da ovate a sub-orbicolari, con apice del lembo a forma conica. Il sapore delle foglie è piacevolmente aromatico, particolarmente gradevole e fresco. I fiori, di colore viola chiaro, sono disposti in verticilli distanziati ad ampi intervalli sul racemo lungo e sottile da cui nascono. La pianta si sviluppa facilmente su suoli ben drenati e in posizione semiombreggiata; sensibile alle gelate, predilige zone tropicali e subtropicali.
L’origano cubano ha un gradevole e rinfrescante sapore di origano. Alle Barbados le foglie si mangiano al naturale, su altri cibi per aromatizzarli, oppure come ingrediente nelle ricette tradizionali, come il tipico Barbadian Bajan, un condimento per il pesce. L’origano cubano è immancabile nella cucina locale, e l’antica usanza era di friggerne le foglie per mangiarle come il bacon: da qui il nome popolare con cui è conosciuto (poor man’s pork). Oggi si stanno però perdendo le conoscenze relative alle sue proprietà benefiche, e sono in pochi a farne ancora uso.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneBarbados
Regione

Barbados

Altre informazioni

Categorie

Spezie, erbe selvatiche e condimenti

Segnalato da:Slow Food Barbados - Lani Edghill