‘Opae’ula

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

L’‘Opae’ula (Halocaridina rubra), chiamato anche gamberetto rosso hawaiiano o gamberetto dei vulcani, è un piccolo gamberetto della famiglia delle Atyidae.

È infatti di piccole dimensioni, circa 1,5 cm, e si nutre di alghe, plancton, batteri e diatomee. ‘Ōpae’ula può portare circa 12 uova fecondate sotto l’addome per un periodo di covata di circa 38 giorni. La riproduzione può avvenire da una a due volte all’anno, e può vivere fino a 20 anni.

L’‘Opae’ula è una specie endemica che occupa i laghi alcalini di acqua salmastra vicino alle coste marine. Il suo habitat è unico e ristretto a cinque isole dell’arcipelago delle Hawaii: Maui, Kahoʻolawe, Oʻahu, Molokaʻi e Hawaiʻi. In particolare, nell’isola di Maui, gli esemplari si trovano nell’acqua salmastra di Muliwai, dove il torrente d’acqua dolce incontra il mare; ma è stato rinvenuto anche in grotte carsiche di isole più antiche come Oʻahu.

Il suo sapore è dolce, viene consumato intero con testa e guscio, sia crudo che bollito.

Secondo un’antica leggenda, una principessa hawaiana di nome Popoalaea fuggì dal suo crudele marito, il capo Kakae, e si nascose all’interno della grotta di Waianapanapa. Una fedele cameriera l’accompagnò e, un giorno, mentre sedeva di fronte alla principessa, sventolò nell’aria una piuma kahili, simbolo di regalità. Notando il riflesso della piuma kahili nell’acqua, il capo Kakae scoprì il nascondiglio di Popoalaea e la uccise. In certi periodi dell’anno, i piccoli gamberi rossi ‘Opae’ula appaiono nello stagno salmastro della grotta, colorando di rosso l’acqua. La leggenda narra che sia il ricordo del sangue della principessa uccisa.

L’introduzione di specie non native nelle pozze vicino al mare è oggi una delle maggiori minacce per ‘Opae’ula: specie come la tilapia e i guppy li predano infatti voracemente. Anche la perdita di habitat rappresenta una forte minaccia, oltre al suo commercio per gli acquari.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneStati Uniti
Regione

Hawaii

Altre informazioni

Categorie

Pesce, frutti di mare e derivati

Segnalato da:Chef Krista Garcia, Hotel Wailea, Relais & Châteaux