Olive ammodu di Cittanova

Torna all'archivio >

Le olive della varietà ottobratica (nella zona chiamate attrovarichi) hanno maturazione precoce. Sono autoctone della Piana di Gioia Tauro ma, più in generale, di tutto l’Aspromonte. Il loro consumo avviene dopo un processo di conservazione in salamoia.

Le olive (nere a maturazione) vengono raccolte ad ottobre e sono immerse per 24 ore in acqua fredda. Si inseriscono poi in una cortara (un recipiente di creta) insieme ad acqua, sale, aglio, sedano, limone verde e peperoncino (a volte anche alloro e finocchietto selvatico) e sono lasciate maturare per sette mesi. Una volta pronte si possono consumare per un anno previo risciacquo per eliminare l’eccesso di sale e vanno spesso a guarnire pizza e pane. Ad oggi, si contano su una mano le piccole aziende locali che preparano le olive in salamoia.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneItalia
Regione

Calabria

Area di produzione:Cittanova

Altre informazioni

Categorie

Olio

Ortaggi e conserve vegetali

Segnalato da:Agostino Sirianni