Oliva monicella

Torna all'archivio >

La monicella è una varietà di oliva che si trova esclusivamente nella Valle Roveto, in Abruzzo dove, da secoli, il ciclo dell’olivo, dall’infiorescenza al frantoio, scandisce il tempo dell’economia e della vita degli abitanti.
Questa varietà caratterizza tutto il territorio locale, essendo presente sia con piante secolari di grossa mole, che in forma giovanile con nuovi impianti.

È una pianta molto vigorosa e rustica, adatta agli ambienti della collina pedemontana e che ben valorizza i terreni magri e poco profondi. Le sue fronde sono sinuose e il suo legno resistente. Si propaga per talea autoradicata, crescendo più lentamente in vivaio, e fruttifica abbondantemente e in modo abbastanza costante. La maturazione è medio-tardiva (intorno alla seconda e terza decade di novembre) ma, a differenza di altre varietà, ha una buona resistenza ai più comuni parassiti dell’olivo e al fungo cicloconio (occhio di pavone).

I suoi frutti sono particolarmente dolci e danno vita a un olio fine ed aromatico, caratterizzato da un elevato contenuto di sostanze fenoliche e antiossidanti. È caratterizzato da un colore dorato con particolari riflessi verdi; il sapore è mediamente fruttato e l’aroma leggero, con sfumature di mandorla fresca e note amare di carciofo. Talvolta è leggermente piccante, con un leggero retrogusto amaro.

Oggi la varietà è coltivata solo più da alcune piccole e medie aziende agricole locali: i produttori sono sempre meno numerosi e i giovani non sono interessati a questa varietà che, tra l’altro, è particolarmente difficile da raccogliere poiché dislocata sui pendii dove è quasi impossibile meccanizzare alcune fasi della raccolta e della lavorazione.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneItalia
Regione

Abruzzo

Area di produzione:Valle Roveto (provincia de L’Aquila)

Altre informazioni

Categorie

Olio

Segnalato da:Giorgio Davini