Noce di cocco del bush

Arca del Gusto
Torna all'archivio >
Noce di cocco del bush

Bloodwood Gall, Merne arrkirlpangkwerle

In Australia, per migliaia di anni gli aborigeni si sono nutriti degli arbusti presenti sul territorio. Questi arbusti sono sempre stati una risorsa alimentare molto importante per l’Australia, e costituiscono un punto di riferimento per la fauna e la flora locali e, oltre che come alimento, sono usati con scopi medicinali.

La noce di cocco del bush è il frutto di un albero chiamato Desert Bloodwood Eucalypt (Corymbia terminalis) che cresce nei deserti australiani, soprattutto nell’Alice Springs Desert Park.
Gli aranda, un tribù che vive nella regione di Arrente, nell’Australia centrale, da sempre si cibano di questo frutto, conosciuto come Merne arrkirlpangkwerle. Questo alimento è il risultato di una relazione simbiotica tra l’albero e un insetto: la femmina del Cystococcus pomiformis, è un insetto coccideo privo di gambe, ali e antenne che si attacca all’albero provocando un meccanismo di difesa che porta la pianta a far crescere attorno all’insetto stesso una galla dentro la quale esso vive e si riproduce.

Questa galla ricorda un piccolo frutto nodoso: è rotonda, legnosa, e può raggiungere i 9 cm di diametro, mentre l’insetto, grande e succoso, può essere lungo più di 2 cm.
Se la galla si trova sui rami più alti dell’albero viene colpita, mentre se si trova più in basso è raccolta a mano. Quindi, viene spaccata a colpi di pietra. La bianca e nutriente polpa che riveste l’interno della galla, il cui sapore ricorda quello della noce di cocco, è grattata via per essere mangiata. Anche la picccola larva all’interno della galla può essere mangiata: è acquosa e ha un sapore molto dolce.
Col venire meno degli stili di vita tradizionali in seguito allo spostamento delle popolazioni indigene nelle città, e all’allontanamento dalle loro terre, l’uso di cibi tradizionali da parte delle culture indigene è diminuito.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneAustralia
Regione

Northern Territory

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati

Insetti

Comunità indigena:Aranda
Segnalato da:Gabriele Volpato