Miglio nativo

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Il miglio nativo australiano (Panicum decompositum) è un cereale annuale o perenne che cresce in diversi habitat. Cresce in maniera spontanea, soprattutto nelle regioni più secche, ma viene anche coltivato da alcune comunità indigene che intendono incrementare questa coltivazione.

La pianta di miglio è poco richiedente e si adatta facilmente all’ambiente poiché ha bisogno di pochissima acqua. Una volta piantato, non è necessario arare la terra poiché non sarà troppo compatta. Questo è un grande vantaggio perché permette di risparmiare carburante e lavoro.

La prima a reintrodurre questa coltivazione è stata la comunità Gurandgi Munjie nel 2015 vicino al Lago Mungo, nei pressi di Mildura. Il miglio viene macinato per ottenere farina e pane. La farina ha un colore scuro, una consistenza leggera e un aroma intenso.

Le foglie della pianta hanno una ligula membranosa, cigliata o circondata da una lieve peluria, le foglie sono chiuse in un bocciolo, spesso coperto anch’esso da una leggera peluria. Le spighette, solitamente appiattite, sono uniche o, più raramente, in coppia, e cadono quando la pianta raggiunge la maturazione.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneAustralia
Regione

New South Wales

Altre informazioni

Categorie

Cereali e farine

Comunità indigena:Yuin
Segnalato da:Kate Smith, Bruce Pascoe