Melone coalhada

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Questo melone (Cucumis melo), che appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae, è il frutto di una pianta rampicante e si può confondere con un cetriolo quando è ancora verde. Una volta maturo, diventa di colore giallastro, ha forma allungata e misura circa 30 centimetri. La buccia è sottile e la polpa è morbida, succosa, molto profumata e con numerosi semi piatti. A piena maturazione, la buccia si stacca dalla polpa. Il melone è tradizionalmente tagliato a metà e consumato con il cucchiaio dopo aver aggiunto zucchero o panela, come se fosse un sorbetto.

Il melão coalhada è normalmente coltivato per il consumo personale nei cortili e nei campi dei contadini. Si coltiva in genere nella stagione delle piogge della regione, che nella caatinga corrisponde di solito a novembre. Quando sono utilizzati sistemi di irrigazione, il frutto è coltivato quasi tutto l’anno. Tuttavia, non è questo il caso nella regione presa in considerazione.

I giovani e coloro che hanno accesso all’elettricità frullano il melone e lo servono sottoforma di succo. Non è stato registrato alcun uso del melone in festival tipici o eventi particolari. È stato identificato in due aree della regione semiarida di Bahia: Piemonte da Diamantina e Sertão do São Francisco. Nella regione, il prodotto ha scarso valore commerciale e la produzione è destinata al consumo domestico, sebbene si trovi presso alcuni mercati comunali.

Il melão coalhada è prodotto nei cortili di chi lavora il licurì o dei produttori dei comuni di Várzea da Roça e Jabuticaba, oltre che da altre famiglie dell’area. È poco coltivato in molte regioni semiaride, a causa di siccità prolungate e del basso valore commerciale. Il melone si vende presso i mercati locali; è stato trovato al mercato di Capim Grosso.

In occasione di viaggi e visite alle comunità locali, il frutto viene sempre offerto agli ospiti, a testimoniare la sua importanza nella cultura alimentare locale. Ascoltando i racconti dei produttori, è evidente che consumarlo e goderne il profumo quando è maturo è considerato un grande piacere. Viene descritto con termini poetici e tutti parlano di come la buccia si stacchi dal frutto, indicando che è pronto per il consumo. Questo melone è a rischio di estinzione perché è poco coltivato in molte regioni semiaride, a causa di siccità prolungate e del basso valore commerciale.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneBrasile
Regione

Bahia

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati