Mela Irish Peach

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

La mela Irish Peach sembra aver avuto origine in Irlanda, alla Longford House, nella Contea di Sligo, probabilmente alla fine del 1500. I primi documenti ufficiali che ne danno notizia risalgono al 1812 quando questa varietà fu menzionata nel sondaggio della Contea di Antrim. Nel 1820 fu mandata alla Royal Horticultural Society di Londra e introdotta sul mercato inglese. Prima della sua comparsa in Inghilterra la mela era chiamata "Crofton", dal nome della famiglia che viveva alla Longford House. Per essere esportata in Inghilterra è stata rinominata Irish Peach. Questa varietà è diventata molto popolare in epoca vittoriana e edoardiana, quando veniva coltivata soprattutto nel Kent.

L’Irish Peach è considerata tra le mele più gustose da consumare in estate. È di piccole-medie dimensioni, dalla polpa croccante e succosa. Ha una forma irregolare e piatta e la buccia di colore giallo-verde con striature rosso marroncino in alto. L’Irish Peach è apprezzata per un buon equilibrio tra zucchero e acidità. Di solito viene raccolta ai primi di agosto.

Oggi questa antica varietà non è più diffusa e non si trova nei negozi di alimentari. Le mele Irish Peach non si conservano a lungo e diventano in fretta molli e asciutte. Per questo motivo i produttori locali preferiscono coltivare varietà più resistenti e redditizie. Si possono ancora trovare alcuni esemplari di mele Irish Peach nei giardini privati.

Torna all'archivio >

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati

Segnalato da:Chloé Fadoul