Lenticchia locale di Zababdeh

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

العدس البلدي الفلسطيني

La maggior parte delle lenticchie è coltivata nell’area di Jenin, in particolare a Sanour, Maythaloun e Qabatia. Le varietà non locali sono dominanti, mentre la varietà locale è concentrata in un villaggio chiamato Zababdeh. Tuttavia, potrebbe essere presente in altri villaggi, ma non ci sono registrazioni o informazioni sulla sua distribuzione.
La varietà locale delle lenticchie palestinesi è caratterizzata da semi piccoli, i quali, una volta rimosso il mallo, hanno un aspetto giallastro. La lenticchia è gustosa e matura rapidamente durante la cottura.
É una pianta annuale alta circa 40 cm e i cui semi crescono in baccelli, di solito due per ognuno di questi. È una coltura invernale coltivata a novembre.
La raccolta della lenticchia avviene poi manualmente nel mese di maggio e i semi vengono separati con una trebbiatrice meccanica.
Le lenticchie cotte (se bollite) sono una ricca fonte (20% o più del valore giornaliero) di numerosi nutrienti essenziali, tra cui folato, ferro, manganese e fosforo. Sono anche una buona fonte di tiamina, acido pantotenico, vitamina B6, magnesio, rame e zinco. Le lenticchie hanno il secondo più alto rapporto tra proteine ed energia alimentare di qualsiasi legume, dopo la soia. Contengono carotenoidi, luteina e zeaxantina, e acidi grassi polinsaturi.
La lenticchia è stata addomesticata nella Mezzaluna Fertile del Vicino Oriente e si è poi diffusa in Europa, Medio Oriente, Nord Africa e altre parti del mondo.
La varietà autoctona di lenticchie si trova solo nel villaggio di Zababdeh, coltivata da un solo agricoltore. Ci sono poi 400 aziende che coltivano lenticchie come una delle loro colture; la superficie totale coltivata a lenticchie (di diverse varietà) è di 1,43 km2 quadrati e ne produce 200 tonnellate.
La produzione locale viene venduta nei negozi di cereali e direttamente dagli agricoltori, mentre le lenticchie importate sono presenti in tutti i negozi di alimentari.
I contadini sono soliti riempire le loro scorte di lenticchie in vasi di ceramica e tenerle sui tetti durante i mesi estivi. Secondo loro, questa pratica migliora la qualità delle lenticchie in termini di colore, che diventa più giallastro, rendendo più veloce la maturazione durante la cottura e migliorandone il sapore.
I semi richiedono un tempo di cottura dai 10 ai 40 minuti, a seconda della varietà.
Spesso vengono abbinate al riso, che ha un tempo di cottura simile, ma aggiunte solitamente all’acqua bollente prima di questo. Un piatto a base di lenticchie e riso viene chiamato nei Paesi levantini mujaddara o mejadra. Un piatto simile, il kushari, preparato in Egitto, è considerato uno dei principali piatti economici e facilmente accessibile.
Le lenticchie, utilizzate per preparare zuppe economiche e nutrienti, sono un ingrediente base di molti piatti tradizionali come "Reqaq, Reshtah, Mesalwa’ah".

Torna all'archivio >

Territorio

NazionePalestina

Altre informazioni

Categorie

Legumi