Indivia di Haren coltivata a terra

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Chicon de Haren de pleine terre

L’indivia (Cichorium intybus), o il chicon, è il prodotto tradizionale per eccellenza del piccolo paese di Haren, che fino agli anni Settanta era chiamato anche “Chiconville”. Nota anche come cicoria witloof (in olandese “foglia bianca”), è una pianta biennale amarognola tipica delle regioni centro meridionali del Belgio e appartenente alla famiglia delle Asteraceae. La storia ne fa risalire l’origine al 1830, anno dell’indipendenza del Belgio. Si dice che Jan Lammers, contadino di Schaerbeek, nascose in cantina alcune radici sotto uno strato di sabbia prima di abbandonare la sua fattoria per unirsi alla Rivoluzione Belga. Una volta tornato, trovò che da ogni radice era cresciuta un cespo compatto di foglie croccanti e leggermente amare che, data l’assenza di luce, erano bianche. Frans Breziers, direttore del Giardino Botanico di Bruxelles, migliorò la tecnica di coltivazione.

Fin dalla sua comparsa, tre città hanno condiviso la maggior parte della produzione, Schaerbeek, Evere e Haren, ma la rapida urbanizzazione e la scomparsa di terre agricole nelle prime due hanno fatto sì che Haren rimanesse l’epicentro della produzione, oltre che il punto di partenza delle esportazioni in tutta Europa.

Esistono differenze nelle indivie o cicorie, a seconda della zona di coltivazione. Nell’area di Noendelle, la cicoria ha foglie più strette ed è particolarmente ricercata sul mercato belga, mentre nell’area di Keelbeek ha foglie più grandi e viene destinata soprattutto all’esportazione, in particolare negli Stati Uniti.

Oggi la coltivazione a terra sta progressivamente scomparendo e restano solo in alcuni appezzamenti coltivati per il consumo familiare: i sistemi moderni di coltivazione idroponica hanno infatti quasi sostituito la coltivazione nel terreno e le grandi aziende agricole hanno acquistato la maggior parte dei terreni migliori per costruire serre idroponiche.

Un gruppo di anziani contadini sta cercando di riprendere la coltivazione del prodotto e di tramandare i saperi tradizionali ad essa legati. Ad Haren, resta solo più un commerciante a vendere questa produzione, mentre tutti gli altri rivenditori acquistano cicoria belga altrove, in particolare nell’area di Hainaut.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneBelgio
Regione

Bruxelles-Capitale

Area di produzione:Harenois, paese a nord di Bruxelles

Altre informazioni

Categorie

Ortaggi e conserve vegetali

Segnalato da:Jardin collectif Fruity Haren