Haviar

Torna all'archivio >
Haviar

Si chiama Haviar ed è uno dei prodotti più antichi della Turchia. Si tratta di uova di cefalo essiccate, estratte dalle femmine con estrema cautela – per evitare di danneggiare la sottile membrana che le contiene – e lavorate immediatamente. Nel villaggio di Dalyan, sulla costa turca sudoccidentale, una cooperativa di sessanta pescatori (ma in alta stagione i pescatori coinvolti diventano seicento) posiziona le reti e le gabbie per catturare i pesci adulti che dal lago Koycegiz tentano di raggiungere il mare per deporre le uova sul fondo sabbioso. Dopo la salagione (che dura da 45 a 90 minuti) e un accurato massaggio, le uova sono poste a seccare all’ombra. Una volta disidratate, vengono immerse nella cera d’api: questa particolare confezione le conserva perfettamente anche per un anno. Lo haviar si gusta grattugiato oppure in lamelle sottili nelle insalate o come condimento.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneTurchia
Regione

Regione dell'Egeo

Area di produzione:Villaggio di Dalyan, sulla costa turca sudoccidentale

Altre informazioni

Categorie

Pesce, frutti di mare e derivati

Segnalato da:Frank Marciano