Gusano Blanco del Maguey

Torna all'archivio >
Gusano Blanco del Maguey

Il gusano blanco del maguey (Acentrocneme hesperiaris) è una larva di farfalla che vive dentro alle foglie dell’albero maguey, l’agave selvatica, da luglio a dicembre, prima che la metamorfosi sia completa. La farfalla deposita le uova che si trasformeranno in larva dentro alle foglie carnose della pianta e queste uova, se lasciate al loro ciclo vitale normale, dopo circa un mese escono trasformate e volano via. Le dimensioni delle larve variano leggermente per lunghezza e larghezza, le più grandi sono come le dita di una mano. Il colore è marroncino chiaro, con parti bianche, da cui deriva il nome. 

Il tlachiquero, questo il nome del raccoglitore, controlla le foglie per trovare quelle in cui compare una macchia nera o un cerchio scuro perché questo è indice del fatto che dentro si trova una larva. I gusanos blancos si raccolgono nei mesi di agosto, settembre, ottobre. Per fare uscire la larva, una volta individuata, si utilizza la spina ad uncino di una foglie della pianta stessa e lentamente si estrae l’insetto. Bisogna essere esperti e sapere esattamente come incidere la foglia per non rovinarla e non romperla. Si cucinano in padella senza olio perché son già molto grassi e si mangiano come snack o dentro i tacos. Le regioni in cui si trovano maggiormente questi gusanos sono le zone a nord-est di Tlaxcala e la zone di Idalgo. La quantità approssimativa per anno è di 50 – 80 litri. I gusonos blancos rischiano di scomparire perché è in pericolo la presenza della pianta stessa del maguey perché sostituita da colture più redditizie e perché minacciata dall’inquinamento e dai pesticidi. 

Foto: © Marco Del Comune & Oliver Migliore

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneMessico
Regione

Tlaxcala

Altre informazioni

Categorie

Insetti