Fungo Patsy

Torna all'archivio >
Fungo Patsy

Patsy è il nome di un fungo selvatico che solitamente cresce nel sottobosco che si trova nei terreni a coltura itinerante e nelle risaie. Il fungo è piccolo, di forma quasi conica e di colore bianco spento o grigio. Ha un sapore specifico quasi di arachide con un tipico gusto umami, di terra. I funghi patsy sono utilizzati in molti piatti, spesso in curry e zuppe. Uno tra i preferiti è una zuppa di patsy con pomodoro e germogli di bambù – una piccola quantità di funghi è sufficiente a donare un vivace sapore di terra. I funghi sono anche cucinati con carne e sesamo.   Questo prodotto ha un attaccamento lungo e ben radicato alla terra e alle persone di Nagaland, nell’India nord orientale. Tra gli abitanti, il fungo patsy veniva raccolto da membri della comunità ( in particolare donne) che si inoltravano nelle foreste durante i monsoni per raccoglierli dagli alberi caduti e dai loro terreni a coltura itinerante. In passato si trovava in abbondanza e veniva essiccato al sole per prolungarne la durata. È da sempre raccolto per il consumo domestico, con quantità molto piccole di prodotto vendute nei mercati. Oggi con il cambiamento dell’utilizzo dei terreni avvenuto negli ultimi trent’anni, insieme al cambiamento climatico, questa particolare varietà di fungo sta diminuendo. Inoltre la raccolta da parte degli abitanti di legno e alberi morti da utilizzare come legna da fuoco sta condizionando la crescita del patsy.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneIndia
Regione

Nagaland

Altre informazioni

Categorie

Funghi

Comunità indigena:Naga