Fanzelto

Torna all'archivio >

La valle di Terragnolo si incunea a nord-est di Rovereto (TN), tra il massiccio del Col Santo-Pasubio ed i monti Finonchio e Maggio, fino al valico della Borcola. In questa valle aspra, anticamente, i contadini hanno creato il fanzelto, un pane sottile tradizionale preparato con il grano saraceno (formentòm). Si tratta di un prodotto poco noto, nessuno infatti al di fuori della valle di Terragnolo – nemmeno la valle gemella, la Vallarsa –  ne conosce l’esistenza.   Questo pane tradizione viene proposto ai turisti soltanto in occasione della sagra di paese. Il fanzelto consiste in una specie di omelette preparata con grano saraceno, acqua e sale. La cottura viene effettuata con un po’ di strutto in una padella di ferro, soprattutto per il consumo domestico. Il fanzelto è conosciuto nella valle di Terragnolo da molte generazioni. Probabilmente la sua preparazione è nata per far fronte alla scarsità di grano, e quindi di farina bianca. La produzione oggi è estremamente limitata per cui questo pane e la sua lunga tradizione potrebbero presto scomparire.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes   No
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneItalia
Regione

Trentino Alto Adige

Altre informazioni

Categorie

Pane e prodotti da forno

Arca del GustoI prodotti tradizionali, le razze locali, i saperi raccolti nell'Arca del Gusto appartengono alle comunità che li hanno preservati nel tempo. Sono stati rintracciati e descritti grazie all'impegno della rete che Slow Food ha sviluppato in tutto il mondo con l'obiettivo di conservarli e diffonderne la conoscenza. I testi delle schede possono essere utilizzati, a fini non commerciali, senza modificarne il contenuto e citandone la fonte, ma esclusivamente per scopi coerenti con la filosofia di Slow Food.