Cipolla nodding

Torna all'archivio >

La cipolla nodding (Allium cernuum), conosciuta anche come cipolla dolce o da barbecue, è una pianta spontanea proveniente dal Canada occidentale. Importante cibo tradizionale della popolazione interna del Salish e di quelle vicine, insediate nei territori della Columbia britannica meridionale e nella costa nord occidentale degli Stati Uniti, le cipolle sono solitamente raccolte prima della fioritura; le foglie sono bollite e i bulbi cotti in forni di terracotta. Le cipolle nodding sono piante perenni con bulbi rosacei allungati, che spesso crescono a gruppi e con grappoli di fiori rosa pendenti che fioriscono da maggio a luglio. La pianta si riproduce dai semi o dalla divisione dei bulbi. I bulbi, le foglie giovani e i fiori sono commestibili sia crudi sia bolliti e hanno un sapore di cipolla dolce; le foglie hanno un gusto simile all’erba cipollina. La cipolla, come anche i bulbi, è un importante cibo tradizionale della popolazione interna del Salish e di quelle vicine, insediate nei territori della Columbia britannica meridionale e sulla costa nord occidentale degli Stati Uniti. Le cipolle erano solitamente raccolte prima della fioritura, le foglie erano intrecciate e i bulbi erano cotti in forni di terracotta. Le cipolle nodding sono ora fortemente minacciate a causa dell’urbanizzazione, dell’inquinamento e dell’introduzione di specie invasive. Come accade per altri cibi, la tradizione della raccolta e del consumo della cipolla nodding è in pericolo di estinzione a causa della perdita della conoscenza tradizionale e dell’habitat. Assieme alle piante, si perdono la conoscenza storica e la pratica della raccolta delle piante praticata per generazioni dalle popolazioni delle Prime Nazioni. I luoghi di raccolta tradizionali sono scomparsi a causa dell’urbanizzazione, della nascita dei grandi centri commerciali e persino dei campus universitari e tutto senza forti proteste da parte della popolazione delle Prime Nazioni e dei gruppi ambientali. Proteggere la cipolla nodding è importante non solo per la salvaguardia della pianta stessa, ma anche e soprattutto per tramandare la conoscenza storica e le pratiche associate con la raccolta di questo cibo selvatico.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Altre informazioni

Categorie

Spezie, erbe selvatiche e condimenti

Segnalato da:Nancy Turner