Cipolla di Campeny

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Ceba morisca

La Cipolla di Campeny, o di Morisca, è una cipolla che si presenta con diverse sfumature di colori che vanno dal rosso al rosa, fino al bianco.
La semina di questa varietà di cipolla avviene verso settembre, a novembre si fanno i trapianti e, quando le cipolle raggiungono 15/20 centimetri di altezza si usa del concime. La raccolta avviene ad aprile: in questo momento la cipolla è ancora molto tenera, se invece si raccoglie in estate è diventata leggermente più secca così si può anche conservare per l’inverno.
La cipolla di Campeny è molto dolce e, anche se simile alla cipolla di Figueres, si differenzia per una conservazione superiore.
Questa varietà di cipolla è conosciuta anche per le proprietà medicinali, infatti viene usata per eliminare il muco ed essudati dalla trachea e dai bronchi.
Per quel che riguarda la storia di questo prodotto, esistono delle fonti orali risalenti al XX secolo che collocano questa coltivazione nella zona di Caldes de Montbui (Valles Occidental) e altre testimonianze che riguardano la Valles Oriental.
Il seme di questa varietà è stato donato da uno dei pochi produttori di piccola scala: Joan Guarch de Can Ros del Canyet di Badalona.
L’area storica di produzione della cipolla di Campeny si trova nella provincia di Barcellona, nella zona di Comarcas del Valles Oriental, Occidental, Pla de Barcelona e Maresma. Qui, a Maresma esiste anche una varietà simile che viene chiamata Sang de buo (sangue di bue) per via del colore rosso più scuro.
La produzione di cipolla di Campeny è bassa e su piccola scala; tra le diverse iniziative per valorizzare la produzione c’è stata la semina di 20.000 piantine. La vendita è diretta, da produttore al consumatore.
In Catalogna si producono tante varietà diverse di cipolla ma la più apprezzata dai ristorante e gli amanti della cucina è la cipolla di Figueres, per il suo elevato valore organolettico. Durante il periodo in cui non si trova questa varietà di cipolla, si importano cipolle dall’estero. Il trasporto non è sostenibile ed è per questo motivo che si vuole proporre il recupero di varietà come la cipolla di Campeny che ha caratteristiche simili e può essere usata anche quando non c’è produzione perché si conserva meglio e più a lungo.
La cipolla di Campeny può essere consumata cruda in insalata, oppure cotta nelle zuppe e nelle minestre.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneSpagna
Regione

Cataluna

Altre informazioni

Categorie

Ortaggi e conserve vegetali

Segnalato da:Convivium Slow Food Vallès