Ciliegia Espadán

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Cereza de Espadán

La Sierra de Espadán (in valenciano Serra d’Espadà) è una catena montuosa nella Provincia di Castellón, a nord della città di Valencia. Dall’età del bronzo, molti popoli (inclusi iberici, romani e arabi) hanno fatto uso delle risorse di quest’area naturale lasciando le proprie tracce all’interno del paesaggio: oggi mulini, castelli, acquedotti e ghiacciaie sono parte del patrimonio culturale protetto insieme ai 30mila ettari del Parco Naturale Sierra de Espadán.

L’agricoltura nella Sierra de Espadán si concentra nella coltivazione di olive (dalle quali viene prodotto un olio di alta qualità), mandorle, carruba e ciliegie. Tra queste, una varietà di ciliegie dolci (Prunus avium): la ciliegia di Espadán anche conosciuta come la ciliegia di Marzo (Marzo Cherry e Cereza de Marzo) e chiamata così perché si crede che un uomo di nome Marzo fu il primo a descriverla, all’inizio del XX secolo. Gli alberi crescono in un ambiente secco, a 800 metri sul livello del mare, specialmente intorno ai paesi Aìn e Artana. Le stesse ciliegie sono rosso chiaro, dal sapore eccezionale, lievemente acido, una buccia spessa (che ne facilita il trasporto). Le si gusta al meglio, se consumate fresche.

In passato, gli agricoltori che si muovevano nella regione seguendo il susseguirsi delle stagioni, spendevano un mese (generalmente giugno) raccogliendo ciliegie, prima di muoversi verso le piantagioni di sughero dove lavoravano poi fino all’inizio dell’autunno. Durante l’inverno, raccoglievano arance.
Nei mercati di Valencia e Castellón, i piccoli distributori che vendevano ciliegie venivano chiamati asentadores .
Nel momento in cui i processi agricoli sono stati meccanicizzati ed è cresciuta l’enfasi sulla produttività, molti dei frutteti nelle valli remote della Sierra de Espadán sono stati abbandonati, e la varietà ad alto rendimento di ciliegia burlat ha largamente soppiantato quella della Ciliegia di Espadán. Di questi tempi, le Ciliegie di Espadán vengono raccolte solo in piccole quantità destinate all’uso locale ed è quasi impossibile trovarle al di fuori delle zone dove vengono coltivate.
Per via del suo sapore e della maggiore consistenza, la sua idoneità di coltivazione in aree aride ad alta quota e per la sua importanza storica per la cultura e l’economia locale, la ciliegia di Espadán merita protezione e più vasto apprezzamento.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneSpagna
Regione

Comunidad Valenciana

Area di produzione:Sierra de Espadán

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati

Segnalato da:Angel Valeriano