Cicade

Arca del Gusto
Torna all'archivio >
Cicade

Ntsambu, Sagou, Sago

Quest’albero (Cycas thouarsii) è una pianta che cresce nelle isole Comore e nei paesi africani limitrofi. Il sago è un amido o farina estratto dal centro spugnoso, o parte fibrosa, dell’albero. Dopo l’essicazione e la macinatura la farina di sago può essere utilizzata per zuppe o stufati o per preparare un tipo di pane che viene tagliato a pezzetti e mescolato a latte cagliato e sciroppo di canna. Anche il frutto viene consumato, ed è generalmente lasciato a fermentare per uno o due mesi prima di essere utilizzato per preparare piatti a base di pesce, che sono solitamente serviti per cerimonie come i matrimoni. Il sago è consumato maggiormente durante il mese del Ramadan. Questo prodotto è ricco di proteine ma ha livelli bassi di glucosio, grassi e minerali. Solitamente i comoriani consumano il sago per cena (ntsambu za voimbwa) o per preparare piatti a base di pesce per degli ospiti importanti dutante le celebrazioni religiose.   L’albero di cicade cresce a partire dal seme o per polloni, e gli alberi coltivati con quest’ultimo metodo sono pronti per la raccolta già dopo tre anni. Gli alberi nati dai semi producono frutti solo dopo 4 – 5 anni. Le foglie devono essere potate ogni tre anni, per rinvigorire la pianta ed aumentarne la produzione di frutta, che dura fino a 20 anni. Quest’albero si trova principalmente nella zona settentrionale di Grande Comore nella regione di Hamahamet. Gli alberi vivono a lungo ma sono molto sensibili al fuoco.   La quantità di prodotti a base di cicade varia da mezza tonnellata a due tonnellate per stagione. I frutti e il sago sono venduti nei mercati locali e regionali, ma anche raccolti e prodotti per il consumo domestico. I prodotti lavorati hanno lunga durata e si possono conservare per tre anni, fornendo una sicurezza alimentare durante le stagioni di pioggia. Questo albero sta per essere abbandonato e gli esemplari più antichi non sono mantenuti perché non considerati come coltura redditizia. Tuttavia, nuovi alberi continuano a crescere spontaneamente e sono in corso dei progetti per coltivare questi alberi specificatamente per essere utilizzati come risorsa alimentare.

Torna all'archivio >

Altre informazioni

Categorie

Cereali e farine

Frutta fresca, secca e derivati

Segnalato da: