Casin

Arca del Gusto
Torna all'archivio >
Casin

Il casin è uno dei più antichi formaggi delle Asturie, e, secondo alcuni, è tra i più antichi di tutta la Spagna. È stato citato in molti documenti che fin dal XIV secolo fanno riferimento al particolare metodo di produzione di impasto della cagliata. È un formaggio prodotto con il latte vaccino della razza casina (conosciuta anche come la razza delle montagne asturiane) proveniente dall’area di riferimento della DOP. È un formaggio stagionato duro o semiduro, ad alto contenuto di grassi (almeno il 45%), a base di latte intero crudo. Ha forma cilindrica e discoidale ma irregolare. Ogni forma pesa tra i 250 e 1000 g. ed il colore è giallo paglierino con sfumature biancastre. Il suo profilo aromatico è complesso, intenso e piuttosto pungente per chi non è abituato. Il sapore è persistente e ha un retrogusto leggermente amarognolo. Si mangia da solo o come dessert con le mele cotogne. Il latte viene riscaldato a 35 °C prima di aggiungere il caglio e la cagliata è poi riposta per otto giorni all’interno dello stomaco di un maiale, dove viene lasciato a coagulare. In seguito rimane per alcuni giorni in un panno di tela per rilasciare il siero. Viene poi modellato con uno strumento chiamato gorollo e lasciato riposare in un luogo fresco per un paio di giorni. La stagionatura del formaggio avviene in un’area ben ventilata per circa due mesi.Seguendo la tradizione, l’ultimo passo è fatto a mano: la marcatura sulla parte superiore del formaggio, fatta con un timbro di legno per imprimere il marchio dell’artigiano. I marchi generalmente hanno temi floreali, i nomi dei produttori o disegni geometrici. Attualmente ci sono solo due produttori nella zona.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneSpagna
Regione

Principado de Asturias

Altre informazioni

Categorie

Latticini e formaggi