Capra pezzata mochena

Arca del Gusto
Torna all'archivio >
Capra pezzata mochena

Pletzet Goes Van der Bersntol

La capra pezzata mochena (Pletzet Goes Van der Bersntol) è originaria della valle dei Mocheni (o valle del Fersina), valle del Trentino orientale (Italia) abitata da una popolazione di origine bavarese presente fin dal XIV secolo. Il tipo caprino locale è descritto con le caratteristiche attuali nella prima metà del XX secolo ed è diffuso nell’omonima valle, nell’altopiano di Pinè e nell’Alta (Pergine) e Bassa Valsugana.   Nel 2005 questa razza era molto vicina a scomparire. Con un intervento della Provincia di Trento sono stati recuperati alcuni capi. Da qui si è iniziato nuovamente ad allevare la mochena. L’associazione capra pezzata mochena nasce nel 2009 proprio per promuovere e sostenere la sopravvivenza di questa razza. Attualmente si contano più di 10 allevatori con circa 300 capi registrati. L’associazione capra pezzata mochena, senza scopo di lucro, si occupa di convogliarle tutte assieme al pascolo nel periodo estivo. Mentre a fine inverno, sempre l’associazione, ridistribuisce le capre ad i vari allevatori, sparsi tra Rovereto e Trento.A Bedollo (Tn) in autunno c’è una fiera che festeggia questa razza. Durante l’evento vengono esaminati gli esemplari suddivisi per categorie, poi si premiano i capi migliori. Contando anche i pochi allevatori fuori dall’associazione presenti in zona si contano in totale alcune centinaia di esemplari. Con il latte della mochena si producono formaggi freschi di puro latte caprino o di latte miscelato con quello vaccino. Con il 60% di carne di capra pezzata mochena e il 40% di pancettona di maiale si produce la salsiccia affumicata Kaminwurtz.   E’ una capra di buone dimensioni, con zampe leggermente più grandi rispetto alle altre razze. Dopo lo svezzamento dei capretti la mungitura è eseguita per un breve periodo. La testa è di media lunghezza. Le corna, quasi sempre presenti, sono a sciabola. Il collo è robusto, le spalle larghe e ben legate al torace, la lunghezza del dorso non è molto sviluppata in relazione alla mole, la regione dorsale non presenta apprezzabile inclinazione. L’apparato mammario è sviluppato e largo alla base. Gli arti sono forti e robusti. Oltre alla presenza, nella gran parte dei soggetti, di pezzature irregolari anche molto estese, sono abbastanza frequenti la ‘frisatura’ e le roanature. La lunghezza del pelo è variabile con prevalenza di soggetti a pelo lungo?.  La capra pezzata mochena rischia di scomparire perché ha una produzione di latte inferiore rispetto alle altre razze.  

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneItalia
Regione

Trentino Alto Adige

Area di produzione:Valle del Mocheni (Fersina), altopiano di Pinè e Alta (Pergine) e Bassa Valsugana

Altre informazioni

Categorie

Razze animali e allevamento