Cachi neri

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Tor Amlok

Tor amlok, o cachi neri, sono chiamati così nella valle Amluk Dara (che significa ‘ Valle dei Cachi ‘) , dove sono coltivati per secoli. Questi frutti appartengono alla specie Diospyrus cotus. Si tratta di piccoli frutti delle dimensioni di una ciliegia, che crescono a un’altitudine di 600 – 800 m. Gli alberi fioriscono da febbraio ad aprile e il raccolto si effettua a novembre. Tecniche di coltivazione tradizionali e specifiche sono state tramandate di generazione in generazione; la coltivazione dei cachi è considerata parte del patrimonio culturale della regione. Il caco diventa scuro a maturità e ha una polpa nerastra con 4-6 semi. Sono lasciati seccare sugli alberi prima di essere raccolti. I tor amlok sono raccolti a mano o con attrezzi manuali per raggiungere i rami più alti e battere i frutti a terra. Il periodo di raccolta è fissato quando il frutto cade se si scuote il ramo. Una pianta produce in media 30 kg di frutta a stagione. La produzione commerciale di tor amlok è iniziata solo nel 1980, ma ci sono riferimenti storici che indicano il consumo familiare fin dai tempi antichi. La zona di produzione storica corrisponde al distretto di Swat, nella provincia di Khyber Paktunkwa, nel nord del Pakistan. Il terreno particolare e le condizioni climatiche temperate di questa zona, circondata da montagne, sono l’ideale per la coltivazione della frutta . Oggi, i frutti secchi si possono trovare nei mercati locali.

Torna all'archivio >

Territorio

NazionePakistan
Regione

Khyber Pakhtunkhwa

Area di produzione:Valle di Amluk Dara (distretto di Swat)

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati

Segnalato da:Massimo Battaglia