Bryndza di Podhale a latte crudo

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Bryndza è un formaggio fresco tradizionale prodotto in tanti paesi dell’est Europa. I primi dati ufficiali relativi al bryndza di Podhale (la zona montuosa della Polonia meridionale) risalgono al 1527.

Secondo questi vecchi dati di archivio, il bryndza veniva utilizzato anche come metodo di pagamento. Ogni anno, i pastori usavano portare le loro greggi fino agli altopiani dove rimanevano per diversi mesi. Durante il loro soggiorno, vivevano di latte di pecora e prodotti caseari, è così che probabilmente ha avuto origine questo formaggio tradizionale. I metodi di produzione e il segreto per prepararlo in modo perfetto sono stati tramandati di generazione in generazione.

Il bryndza di Podhale viene prodotto da maggio e settembre e c’è ancora qualche produttore che usa solo il latte crudo. Per preparare questo formaggio si usa solo latte crudo. Di solito è usato solo latte di pecora (della razza polacca di montagna), ma si può aggiungere una piccola percentuale di latte vaccino (della razza rossa polacca). Quando il latte coagula, si elimina il siero. Poi la cagliata viene pressata fino a formare una massa compatta. La massa ottenuta viene poi condita con sale e trasferita in un contenitore. Il prodotto finale è bianco e cremoso con un gusto piccante e leggermente salato. Tradizionalmente viene utilizzato come un riempimento per i pierogi (ravioli fatti a mano). Può anche essere aggiunto a insalate o mangiato fresco.

Per molto tempo la produzione di bryndza è stata parte integrante della vita dei pastori. Gli ingredienti caratteristici e i metodi tradizionali di produzione di questo formaggio sono tradizionali e tipici della regione di Podhale.

Torna all'archivio >

Territorio

NazionePolonia
Regione

Małopolskie

Area di produzione:Nowy Targ, Tatra e altri sei paesi nel distretto di Żywiec

Altre informazioni

Categorie

Latticini e formaggi

Segnalato da:Justyna Juszczak