Alga Dulse della Baia di Fundy

Torna all'archivio >

Wadakuna'sikjech (in lingua Mi'kmag)

La Dulse (Palmaria palmata) è un’alga rossa che cresce lungo i litorali dell’Atlantico settentrionale. È particolarmente diffusa nella Baia di Fundy, in Canada, dove si registrano le maree più alte del mondo. Il colore delle fronde, che misurano dai 20 ai 40 centimetri in lunghezza, va dal rosa al porpora. L’alga Dulse della Baia di Fundy viene raccolta a mano durante la bassa marea e viene lasciata essiccare all’aria aperta su apposite reti o direttamente sulle rocce della costa. I mesi migliori per la raccolta sono quelli tra giugno e settembre, e dal momento che il ritmo di crescita della Palmaria palmata è molto elevato, non è raro che l’alga venga raccolta nelle stesse zone ogni due settimane, in corrispondenza con il ciclo lunare. I raccoglitori asportano solo una parte della pianta per consentire all’alga di continuare a crescere. L’alga Dulse è venduta sotto forma di foglie essiccate intere o in povere. Un tempo molto diffusa come semplice spuntino, viene utilizzata anche nella preparazione di zuppe, stufati e salse tradizionali e spesso si impiega come insaporitore e addensante naturale. Il gusto naturale della Dulse è ricco e salmastro, e fa subito pensare al mare. L’alga è un’eccellente fonte di proteine e presenta un alto contenuto di altre fondamentali sostanze nutritive. Nei secoli le sue qualità nutrizionali ne hanno fatto uno snack molto amato dai viaggiatori, soprattutto perché una volta disidratata con sistemi naturali risulta molto facile da trasportare. Spesso i marinai arricchivano la loro dieta di bordo con porzioni di alga Dulse. Alimento tradizionale delle comunità indiane locali, la Palmaria palmata, detta ‘wadakuna’sikjech’ in lingua Mi’kmag, ha costituito una preziosa fonte di cibo anche per gli acadiani e i primi coloni scozzesi e irlandesi. Per secoli è stata parte integrante della dieta popolare in Nuova Scozia, fino agli anni Sessanta del secolo scorso, quando il dilagare di snack industriali ha drasticamente ridotto la sua circolazione. La disaffezione dei consumatori e l’inquinamento crescente delle coste minacciano ancora oggi la sopravvivenza di questo alimento naturale del litorale canadese. L’alga Dulse continua a essere venduta come curiosità turistica, ma non figura più come ingrediente standard nella cucina di tutti i giorni, e molto rari sono i piccoli canadesi della costa atlantica che hanno avuto modo di assaggiarla. Sempre più ristoranti hanno iniziato a proporla nei loro menu, nel tentativo di stimolare la curiosità del pubblico per il prodotto. Foto: http://bayoffundy.com 

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneCanada
Regione

Ontario

Altre informazioni

Categorie

Alghe