Albero del pastore

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

L’albero del pastore (Boscia albitrunca) ha dimensioni medio-piccole che raggiunge un’altezza di 7 m. Ha una chioma sempreverde densa e arrotondata. Il tronco è nettamente liscio e di colore bianco o grigio biancastro, con fusti nudi. Le foglie sono coriacee e di colore grigio-verdi, disposte a grappolo e oblanceolate, di dimensioni all’incirca 20-50×6-25 mm. I fiori sono di colore verde-giallastro e molto profumati. l frutto ha un diametro di 10 mm, è giallastro e liscio. Il seme è generalmente singolo.
Questa specie si trova nelle zone più aride dell’Africa meridionale, in aree calde a bassa piovosità e spesso salmastre. Il vasto areale di distribuzione comprende Botswana, Limpopo, Gauteng, Nord-Ovest, Swaziland, Free State, Provincia di Capo settentrionale e KwaZulu-Natal. È un albero comune del Kalahari, del bushveld e del lowveld.
Si estende anche in Zambia, Zimbabwe e Mozambico.
La specie ha numerosi impollinatori ed è fonte di cibo per diversi mammiferi, uccelli e farfalle. Il bestiame e altri erbivori delle aree di savana, come giraffe, gemsbok e kudu, si nutrono dell’albero. L’albero è spesso una pianta alimentare per le larve delle farfalle della famiglia Pteridae-bianchi.
Lo stato di conservazione di questa pianta è attualmente sconosciuto, ma a causa della sua vasta gamma di usi indigeni, sono in corso studi per valutarne lo stato.
Tradizionalmente, le radici dell’albero del pastore sono utilizzate dai coloni olandesi, i "boeri", una volte pestate per preparare un porridge e come sostituto del caffè o della cicoria. La radice è anche usata per fare una birra e per trattare le emorroidi. Le foglie sono nutrienti e vengono spesso brucate dal bestiame, anche se si dice che il latte sia contaminato. Un infuso di foglie è usato per trattare le infezioni agli occhi nei bovini. I frutti sono utilizzati nei piatti tradizionali e i boccioli dei fiori come sostituti dei capperi nei sottaceti. Si dice che se i frutti appassiscono prima che il raccolto di miglio sia maturo, il raccolto sarà un fallimento. Dal legno si ricavano utensili per la casa. Se il legno viene bruciato, si crede che le mucche produrranno solo vitelli maschi.
È uno degli alberi da foraggio più importanti per i pastori del Kalahari.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneSudafrica