Carlo Petrini

carlo_petrini_consiglio_amministrazioneConsigliere

 

Carlo Petrini, nato a Bra nel 1949, è presidente di Slow Food e consigliere della Fondazione Slow Food per la Biodiversità. Al suo attivo ha studi di sociologia e un costante impegno nella politica e nell’associazionismo. Negli anni Ottanta ha fondato Arcigola, divenuta nel 1989 Slow Food, di cui è tuttora presidente. Tra le tante altre attività di Slow Food, ha ideato il Salone Internazionale del Gusto di Torino, la rete di Terra Madre e l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

Nel 2004 la rivista Time Magazine gli ha attribuito il titolo di Eroe Europeo del nostro tempo nella categoria “Innovator”. Nel gennaio 2008 è comparso, unico italiano, tra le «50 persone che potrebbero salvare il mondo», elenco redatto dal quotidiano inglese The Guardian, mentre nel settembre 2013 gli è stato conferito dal Programma Ambiente delle Nazioni Unite (Unep) il premio Campione della Terra «per aver reso più efficienti e più sostenibili l’alimentazione e l’offerta di cibo in numerosi paesi del mondo». Editorialista de La Repubblica e collaboratore del gruppo Espresso, ha pubblicato diversi libri con la casa editrice di Slow Food.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes   No